DIARIO DI UN SINDACO | Bellissima serata, spensierata, ma con un alone di tristezza per i nostri amici terremotati

FB_IMG_1470591418029Buonasera, sono in ritardo perché sono stato finora impegnato con un gruppo di amici al convento francescano di Marcianise. Bellissima serata, spensierata, ma con un alone di tristezza per i nostri amici terremotati, per chi sta vivendo una grande tragedia. Anche per questo, stasera sono molto essenziale. Giusto un saluto, un veloce aggiornamento di quanto ho fatto oggi.

Mattinata iniziata bene con ricognizione alla tensostruttura della scuola Moro: sono stati bravissimi, hanno aggiustato quelle poche cose che ancora non funzionavano. Vi lascio qualche foto e ringrazio per tutti Francesco Gigliofiorito: grazie di cuore. In comune ho avuto una serie di incontri, tutti di lavoro. Ho incontrato i componenti del comitato per il Crocifisso; poi ho visto Mimmo Di Dio che ha pensato ad una straordinaria iniziativa per i festeggiamenti. Incontri anche di piacere: mi sono venuti a trovare Antonio Peluso, che è sempre un vulcano di idee, e Piero Rossano, affettuosissimo, che mi ha fatto il regalo di portare la figlia Giorgia.

Ho fatto la foto con tutti. Anche con le maestre della scuola materna comunale che sono venute a trovarmi per parlare del loro futuro (la scuola chiuderà, assorbita dalla statale). Per la verità sono venuti anche due sottufficiali della Guardia di Finanza che sono venuti ad acquisire gli atti relativi alla vicenda del velodromo occupato e della relativa piscina abusiva. Segno che qualcosa si muove: si indaga su quello che io considero uno scempio inaccettabile. Del velodromo abbiamo parlato anche nel pomeriggio, durante una riunione fiume con i dirigenti e gli assesori: si va verso la linea durissima.

La riunione è stata necessaria per fare l’ennesimo punto su tutti i dossier aperti in Comune: piano piano, qualcosa stiamo cominciando a risolvere. A fine riunione la visita al convento francescano (nell’ambito di R-Estate a Marcianise, di cui ora è pronto il programma finale completo) con immancabile fotografia con tutte le signore che fanno lì volontariato, che mandano avanti la mensa di carità (a proposito, era aperta anche a ferragosto e io dimenticai si scriverlo quel giorno nel mio Diario). Bella serata davvero. Il volto positivo della città, la Marcianise che voglio! Grazie a tutti e buona serata. Un abbraccio ai nostri amici che soffrono: siamo con loro!

14079630_1805975756287609_5898933240122125955_n

14045781_1805976402954211_3374360479037834350_n 14051589_1805976416287543_311839603119190060_n 14054049_1805976479620870_6256896922056030074_n 14055056_1805975816287603_7560337465148716846_n 14063837_1805976456287539_7517733763459927832_n 14064130_1805976346287550_1590386234835151570_n 14067723_1805975796287605_1922725430208561980_n 14068035_1805976506287534_3288109893287976326_n 14068044_1805976386287546_7710166984090973529_n  14079859_1805976442954207_4250588190134893890_n 14079946_1805975766287608_8310218887098915942_n 14089263_1805976292954222_6397204562643304797_n 14095753_1805976492954202_8293856519282236973_n 14102201_1805976372954214_982143677475138326_n 14102276_1805975892954262_1566051959323074229_n 14102529_1805976536287531_272037305102252095_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *